The Blog Single

  • Prestito Vitalizio Ipotecario

    Hai già compiuto i 65 anni? Sei un pensionato e hai già finito di lavorare ma non hai ancora realizzato tutti i tuoi sogni? Pensi che con un piccolo aiuto economico la tua vita potrà migliorare? Abbiamo la soluzione giusta per te: il prestito vitalizio ipotecario.

    Il prestito vitalizio ipotecario, come abbiamo già detto, è riservato a persone con più di 65 anni di età ed è una forma di mutuo immobiliare. È possibile ottenerlo dietro ipoteca della casa oppure su un lungo periodo, in questo caso viene però coinvolta anche la famiglia del richiedente.
    Per quanto riguarda il funzionamento dei prestiti vitalizi ipotecari, il cliente in possesso di un immobile libero da ipoteche può ottenere un mutuo vitalizio in base alla percentuale sul valore dello stesso e all’età. Più l’età è avanzata, maggiore sarà la percentuale finanziabile, con un massimo del 50 per cento del valore della perizia.

    Uno dei vantaggi più rilevanti di questo prestito è che il richiedente non deve affrontare direttamente il pagamento delle rate ma soltanto i costi relativi all’apertura del prestito stesso. Sucessivamente al suo decesso, saranno i familiari indicati a occuparsi del pagamento delle rate per la restituzione del finanziamento e potranno farlo in tre modi diversi: potranno saldare il montante oppure vendere l’immobile per saldare il mutuo e prendere la differenza del denaro. Un’altra possibilità sarà quella di far vendere l’immobile dalla banca. In tal caso, dopo avere saldato il mutuo, la banca verserà la differenza ai famigliari.

    Se trascorso un anno dalla scomparsa del richiedente, il debito non viene rimborsato, la banca avrà la facoltà di mettere all’asta l’immobile e recupererà il credito. Se al momento del decesso del richiedente però, il debito supera il valore della casa, la quantità da rimborsare sarà limitata all’importo ottenuto con la vendita. Pertanto, gli eredi non dovranno fare fronte al pagamento di alcuna differenza.

    A questo punto, occorre dire che il prestito vitalizio è l’unico finanziamento che prevede il calcolo di interessi sugli stessi in modo che, ogni anno, il debito viene “ricapitalizzato”.

    Per concludere, è importante segnalare che la richiesta di un prestito vitalizio ipotecario è una decisione da prendere in famiglia in quanto gli eredi vengono coinvolti.

    Per saperne di più: prestiti per pensionati INPS, cessione del quinto e parametri dei prestiti.

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top