The Blog Single

  • PRESTITI NON FINALIZZATI

    prestiti non finalizzati sono finanziamenti personali nei quali la banca o l’istituto erogante non richiede documenti che giustifichino la finalità o la motivazione della richiesta di prestito. È un contratto tra l’erogatore e la persona finanziata e, di conseguenza, la somma in prestito avviene direttamente al richiedente tramite bonifico o assegno.

    Uno dei vantaggi più rilevanti dei prestiti non finalizzati sarà quindi, il fatto di non dover giustificare l’uso dell’importo in prestito pertanto, il richiedente può fare uso del denaro nel modo che consideri più conveniente. Infatti, sono diverse le motivazioni per fare richiesta di questa modalità di prestiti: l’acquisto di un’ auto o di un viaggio, la ristrutturazione della casa, l’ acquisto di nuovi mobili o motivi di salute.

    D’altra parte però, i prestiti non finalizzati presentano alcuni svantaggi: il tasso d’interesse potrebbe essere maggiore di quello per prestiti al consumo perché, non essendo legati all’acquisto di nessun bene o servizio concreto, i prestiti non finalizzati non prevedono garanzie reali e rappresentano un rischio per le banche. Proprio per questo motivo, alcune volte gli istituti eroganti richiedono ulteriori garanzie di fronte alla richiesta di un prestito non finalizzato, come la firma di una terza persona o la sottoscrizione di una polizza assicurativa.

    Tipologie di prestiti non finalizzati:
    • Prestiti personali: il classico prestito alla persona che permette di ottenere fino a 30.000 euro da restituire in modo rateale tramite il conto corrente

    • Cessione del quinto: prestito personale riservato a dipendenti e pensionati con trattenute direttamente dalla busta paga/pensioni

    • Delega di pagamento: prestito personale riservato a dipendenti pubblici e statali, così come a medici convenzionati che, come la cessione del quinto, prevede una restituzione tramite la busta paga, ma permette di ottenere somme di denaro più elevate

    • Prestiti cambializzati: prestiti personali da restituire tramite cambiali

    • Prestiti fiduciari: prestiti personali emessi tramite assegno ordinario o bonifico bancario

    • Microcrediti: prestiti indirizzati solitamente all’avvio di un’attività imprenditoriale

    Tra le diverse tipologie di prestiti non finalizzati, uno dei più richiesti negli ultimi anni è la cessione del quinto; da qualche anno anche accessibile a pensionati e dipendenti di aziende private. È un finanziamento con caratteristiche agevolate come rata e tasso d’interesse fissi per tutta la durata del contratto di prestito, possibilità di dilazionare il prestito fino a 120 mesi e con restituzione in automatico tramite la busta paga.

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top