The Blog Single

  • Prestiti Esercito

    I prestiti, con cessione del quinto, che vengono concessi alle nostre Forze Armate sono indirizzati e riservati ai militari di ruolo. I vantaggi di questo prestito per i dipendenti dell’Esercito sono molti. La forma di rientro di tale concessione spazia in un lasso di tempo: ventiquattro mesi a centoventi mesi e, le condizioni per questo rimborso, sono davvero convenienti in quanto sia la rata sia il tasso d’interesse sono fissi.


    Pianificazione di strategia: alternative
    Come possiamo intuire i prestiti per l’Esercito sono e rimangono soluzioni finanziarie con un alto grado di flessibilità, tant’è che ogni profilo del finanziamento stesso è personalizzato, basti pensare che l’importo della rata e di conseguenza della somma richiesta sono e rimangono alla discrezione del richiedente stesso. Altro aspetto da dovere tenere di conto che se qualora si volesse chiedere l’estinzione del prestito stesso nessuna penale verrà richiesta a carico del richiedente . Le formule del pagamento del rientro del denaro a voi concesso sono tre e sempre voi a decidere quale forma vi è consona e naturalmente conveniente, iniziamo dalla prima, che come sapete è la famosa formula della cessione del quinto dello stipendio: conseguente trattenuta del 20% dello stipendio. Il prestito con Delega che vi permette di accrescere la quota della trattenuta automatica fino a 2/5 dello stipendio, o il prestito personale che non pone limiti all’entità della rata ed esclude gli automatismi, chiedendovi di farvi carico di tutte le procedure di saldo mediante bonifico bancario o bollettino postale. Per i prestiti personali però bisogna avere uno storico finanziario positivo, ovvero senza segnalazioni ne protesti.


    Alcuni appunti.  
    Da tenere presente che tutti i finanziamenti ai dipendenti dell’Esercito sono rifinanziabili in ogni momento per qualsiasi sia la finalità richiesta, risparmiando gli interessi non ancora maturati è possibile realizzare l’importo che occorre continuando a pagare la stessa rata o variandola a proprio piacimento.


    Protezione contro i rischi.
    I prestiti all’Esercito sono concessi con un’assicurazione obbligatoria che tutela qualsiasi dipendente della suddetta forza Armata fino all’estinzione del debito. Naturalmente i costi della polizza sono rateizzati insieme all’importo del finanziamento e garantiscono una copertura totale e ampliamente soddisfacente delle rate residue in caso di gravi infortuni.

    Lo Staff

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top