The Blog Single

  • Cessione del quinto: vantaggi

    I prestiti cessione del quinto sono finanziamenti riservati ai dipendenti di enti statali, aziende pubbliche, parapubbliche e private, ma anche ai pensionati. Si tratta di un prestito regolato dalla legge. n. 180 del 05/011/1950 e nel regolamento DPR n. 895 del 28/07/1950.


    In questo articolo vogliamo elencare, in modo semplice e conciso, i vantaggi della cessione del quinto:

    – Il tasso d’interesse è competitivo e fisso per tutta la durata del prestito poiché si tratta di un finanziamento poco rischioso anche per le banche o istituti eroganti
    – Non viene valutata la solvibilità del richiedente ed è concesso anche a protestati, insoluti o segnalati
    – Non vengono richieste garanzie immobiliari ne avalli basta essere in possesso di un contratto di lavoro a tempo indeterminato
    – Se può dilazionare fino a 120 mesi, pertanto permette di ottenere quantità elevate di denaro in prestito
    – Assicurazioni comprese “rischio vita” e “rischio perdita impiego”. In tale casi il debito da pagare viene saldato della compagnia assicuratrice
    – Comodità di pagamento, tramite la trattenuta automatica delle rate in busta paga
    – Rate fisse e discrete, giacché non potranno mai superare un quinto dello stipendio/pensione
    – Erogazione veloce, l’importo in prestito è consegnato al domicilio del richiedente nel giro di pochi giorni dopo la firma del contratto

    Questi sono alcuni dei motivi per cui, nei momenti di difficoltà economica, la cessione del quinto potrebbe rappresentare la soluzione giusta. Il prestito è accessibile a tutti i dipendenti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato e ai pensionati con almeno € 600 circa di pensione.

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top