The Blog Single

  • Cessione del quinto per pensione di reversibilità cointestata

    Prestitoastatali.it comunica che da oggi anche i titolari di pensione di reversibilità cointestata possono richiedere un prestito con cessione del quinto della pensione.

    Fino a ieri, ai titolari di pensione di reversibilità cointestata non avevano questa possibilità a causa delle difficoltà dovute a più intestazioni. Tuttavia, per venire incontro a le numerose richieste di cessione del quinto della pensione i cui richiedenti erano appunto titolari di pensione di reversibilità cointestata, finalmente è stato messo a disposizione l’accesso alla procedura per questo tipo di prestito. Oggi anche la pensione di reversibilità cointestata è assumibile per il prestito tramite cessione del quinto!

    Grazie a questo provvedimento, anche i titolari di tale pensione possono godere dei vantaggi della cessione del quinto, fra li quali i più interessanti sono sicuramente:

    – tasso agevolato e particolarmente basso
    – rata e tasso fissi per tutta la durata del prestito
    – nessuna spesa di istruttoria
    – dilazione fino a 120 mesi

    Per quanto riguarda l’ammontare finanziabile esso dipende dall’importo segnalato sulla dichiarazione di quota cedibile rilasciato dall’ente previdenziale che eroga la pensione di reversibilità cointestata. La liquidità che si può ottenere infatti varia in base all’importo a cui la rata del prestito può arrivare e alla durata del prestito.

    La rata massima per la restituzione del prestito con cessione del quinto della pensione è in linea teorica pari a un quinto della pensione stessa, ma l’ammontare che può essere utilizzato per richiedere il prestito potrebbe essere inferiore, ad esempio a causa di altre trattenute sulla pensione o in caso di pensione minima.

    La dichiarazione di quota cedibile rilasciata dall’ente previdenziale di competenza certifica la quota che può essere effettivamente impiegata per il prestito tramite cessione del quinto. Nel caso specifico di pensione di reversibilità cointestata, può essere utilizzato per il prestito l’80% della quota indicata in tale documentazione.

    L’unica condizione imposta ai titolari di pensione di reversibilità cointestata per poter richiedere il prestito è che la pensione non deve avere nessuna scadenza o non essere soggetta a revisione.

    Per saperne di più sui prestiti finalizzati e i prestiti non finalizzati!


    PrestitoaStatali.it

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top