The Blog Single

  • PRESTITI PER PENSIONATI INPDAP CHE IN PASSATO HANNO SUBITO PIGNORAMENTI: ECCO LA POSSIBILITA’ DI OTTENERE UN PRESTITO PERSONALE

    A volte nella vita non tutto va come vorremmo, una decisione presa nel momento sbagliato, un investimento finito male e il proprio nome inserito sul libro nero delle banche, ma soprattutto l’impossibilità di richiedere ed ottenere un prestito personale. Oggi le cose sono cambiate vediamo come.

    La vita è piena di imprevisti e se oggi le cosa vanno a gonfie vele, non è detto che domani sia così. Questo lo sano bene gli appassionati di finanza, quelle persone che amano giocare in borsa e che magari affidano i loro risparmi ad esperti del settore che però possono anche sbagliare.

    A volte capita che una scelta presa in un momento sbagliato cambi la posizione economica delle persone: da questo momento in poi vedere ignorato un proprio bene il passo è davvero brevissimo.

    Se ti rispecchi in questa breve descrizione e ormai in qualche modo ti sei rassegnato a vivere della tua pensione INPDAP vorrei darti una scossa portandoti a conoscenza di questa opportunità finanziaria pensata appositamente per chi, come te da un certo momento in poi si è visto sbattere in faccia ogni porta dalle banche.

    In qualità di pensionato INPDAP hai la possibilità di richiedere ed ottenere un prestito personale che si basa, come criterio discriminante, solo sull’erogazione della tua pensione(prestiti a pensionati).

    Non importa che tu in passato sia risultato un cattivo pagatore, che tu non abbia beni di proprietà o persone che garantiscano per te. La Cessione del Quinto è un prestito personale, che coinvolge quindi solo e unicamente il richiedente, non finalizzato ovvero la somma erogata viene concessa prescindere dall’utilizzo che se ne farà.

    La garanzia di restituzione del tuo debito viene suggellata dal meccanismo di pagamento delle rate che è a carico tuo ma del quale si occuperà il tuo ente pensionistico cioè l’INPDAP.

    Dal mese successivo l’erogazione l’INPDAP provvederà a pagare la tua rata mensile spostando l’ammontare fissato dalla tua pensione alle casse dell’istituto erogante.

    In questo modo percepirai, per tutta la durata del prestito, la tua solita pensione diminuita del valore della rata precedentemente fissata.Vuoi saperne di più? guarda i video esplicativi dedicati a tutti coloro che desiderano raccogliere maggiori informazioni in ambito di prestiti personali sotto forma di cessione del quinto della proprio compenso mensile.

    Claudio Arn
    Co-Fondatore di PrestitoaStatali.it

0 comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Top